superfici…

E’ penoso fraternizzare con un uomo o una donna privi di spirito. Non c’è sorriso in loro, solo risa povere e raggelanti. Esplosione di denti. Si costeggia un anima moribonda o la fiamma di una candela se si è con loro. Il lato oscuro della creazione, la sua impotenza si adagia nel vuoto… Loro. Scheletri deprimenti. Un insieme di tratti … Continua a leggere

in periferia delle cose vi è lei…

Una mosca sgambetta sulla mia mano che sgambetta sulla tastiera, va via, ritorna… Avrà scordato qualcosa??? La sigaretta solleva la sua pallida anima lungo la parete, ne aspiro un po’. Il graffiante assolo di Stranglehold si è già incamminato sul pentagramma, l’ascolto con le dita, l’ascoltano le dita, passa da lì, scompare, diventa me… Ogni piccola cosa è separata dall’altra, … Continua a leggere