“simpson”

Non pensavo potessi assomigliare tanto ad un “Simpson”. L’invio mi è stato fatto da un amico -laureando in medicina- In fondo un po’ animato lo sono, un po’ cartone anche… Questo gioco mi ha divertito tanto lo stomaco… L’amico goliardo ci sta raggruppando in un unico grande poster “simpsoniano”. Lo possino…

sentirsi…

Oggi è così che mi sento… Come uno spiffero tra i capelli della Maddalena. Ho un sentire che cambia… Ho un sentire cieco, irriverente, abbacinato, spesso romantico come il velo di una nube estiva, spesso meditabondo come un infusorio smarrito nell’universo della goccia di una grondaia…. Mi son sentito come… Un moscerino sdraiato sul neon di una mezza luna. O … Continua a leggere