strano post

…Il mare allo spillo umano, il rombo all’infinitesimale… (…..). Entro nella notte un’ultima volta, da solo, in quel recinto dai bordi liquidi e nebbiosi, dall’infinito formicolio di punti ruotanti… Vi è una porta che ha il fascino di una veste, e dietro vi è una via che odora di bosco e di tabacco, in fondo al buio voci profumate, nè … Continua a leggere