DUE PASSI PIU’ IN LA’… PIU’ IN LA’ DA TUTTO…

….Non aggiungerò altro a questo viaggio… So soltanto che scompaio dalla realtà e dalla vita un giorno più dell’altro, un’ora dopo rispetto alla precedente, istante dopo istante, scompaio davanti agli specchi di casa, dinanzi agli occhi della mia famiglia, dei miei amici, dei miei interessi. Tra poco si vedrà passare solo la mia ombra e infine neppure quella.

fondi di sfondati

Sono stanco! Dio lo sa bene! Conosce, quanto io sia sfinito e logorato in più di vent’anni di guerriglie assurde, sciocche e malsane in un ambito lavorativo così assurdo da non considerarlo né -ambito- né -lavorativo. In questo luogo dove è impossibile raggiungere una dignità e di ruolo e di mansioni; dove si è ancora fermi al punto di partenza, … Continua a leggere

???

non posso più postare. che diamine. non appena incollo qualcosa, un post, un francobollo, mi appare l’esecrabile scritta… internet ha smesso di funzionare. c’è rimedio a questo apocalisse????

LIBRI SACRI…

Credo dio colpevole di tutto. Chi è nato per ultimo è di fatto innocente. Dio è colpevole perchè fatto di eternità. La sua stessa eternità lo giudica. Chi nasce e muore nasce e muore entro i limiti di una linea retta. Dio soltanto è il CERCHIO. Quel cerchio atroce è la dimora e l’essenza della divinità. Senza un inizio e … Continua a leggere

guardo ancora…

Guardo ancora, ancora, ancora, nella medesima direzione… Un innamorato ha la stessa fissità di sguardo di una statua marmorea. Quel punto insondabile, per tutti indefinito, ha senso per lui soltanto. Immobile è vivo. Vivo sogna. Sogna e sorride. Sorride e vede. Che importa a quella scultura inamovibile se intorno a sé tutti si muovono, vanno o vengono da un qualche … Continua a leggere

inutilmente

E’ trascorso ormai quel tempo in cui avevo un motivo e una ragione. Un sogno fioreggiante sopra la matematicità dei  pensieri. Un luogo immateriale, dove bastava chiudere gli occhi per raggiungerlo. Il cuore non giudica, lo sapevate? Questa cosa grande come un pugno in mezzo al mio petto ha dell’infinito in sé. Non permette alla religione né alla filosofia di … Continua a leggere

Belvedere

Cos’è il sogno? Divento matto la notte? Esiste una camicia di forza per l’anima? Con quale coraggio mi  addentro in un mondo incomprensibile e scombinato da LSD? Come posso  accettarne le stravaganze “conscio” di non essere a teatro? Come faccio a risvegliarmene senza nessun brivido? Vi è un limite da non superare come lo fu per Babele? Sono legato come … Continua a leggere

Adone

Chi è questa donna? Si chiama Jusi, è un fiore di circa 40 anni. Guardate il suo viso, per adesso. Presto ascolterete la sua voce. E come? Semplice: io lo farò per lei. Io racconterò a tutti la sua storia. Dal giorno in cui disse all’uomo che la prese in moglie: ho da fare, esco. E non ritornò se non … Continua a leggere