guardo ancora…

Guardo ancora, ancora, ancora, nella medesima direzione… Un innamorato ha la stessa fissità di sguardo di una statua marmorea. Quel punto insondabile, per tutti indefinito, ha senso per lui soltanto. Immobile è vivo. Vivo sogna. Sogna e sorride. Sorride e vede. Che importa a quella scultura inamovibile se intorno a sé tutti si muovono, vanno o vengono da un qualche … Continua a leggere

inutilmente

E’ trascorso ormai quel tempo in cui avevo un motivo e una ragione. Un sogno fioreggiante sopra la matematicità dei  pensieri. Un luogo immateriale, dove bastava chiudere gli occhi per raggiungerlo. Il cuore non giudica, lo sapevate? Questa cosa grande come un pugno in mezzo al mio petto ha dell’infinito in sé. Non permette alla religione né alla filosofia di … Continua a leggere

Belvedere

Cos’è il sogno? Divento matto la notte? Esiste una camicia di forza per l’anima? Con quale coraggio mi  addentro in un mondo incomprensibile e scombinato da LSD? Come posso  accettarne le stravaganze “conscio” di non essere a teatro? Come faccio a risvegliarmene senza nessun brivido? Vi è un limite da non superare come lo fu per Babele? Sono legato come … Continua a leggere

Adone

Chi è questa donna? Si chiama Jusi, è un fiore di circa 40 anni. Guardate il suo viso, per adesso. Presto ascolterete la sua voce. E come? Semplice: io lo farò per lei. Io racconterò a tutti la sua storia. Dal giorno in cui disse all’uomo che la prese in moglie: ho da fare, esco. E non ritornò se non … Continua a leggere

notte in periferia

Non ho successori altro che la mia anima, e non porterà certo il mio nome. Le parlo, nelle squallide notti piovose, mentre un vento freddo ed implacabile mi trascina lungo le ombre di palazzi fetidi e sberciati di periferia, sì, le parlo come si parla ad una donna sconosciuta, con parole di routine, e sempre fissandola negli occhi. Mi ha … Continua a leggere

avanti

C’è una parola il cui senso si combina atrocemente con la Fede: Aspettare!!! L’istinto soltanto è dolcemente umano. Ha sempre sofferto l’uomo o la donna che hanno aspettato. Diamine. Corri fin che puoi lungo il miraggio intrigante della possibilità. Fanne almeno le spese. E sorridi con l’esattezza di un folle nel successo o nella disfatta. Nulla è più uomo di … Continua a leggere

Ad una stella…

La gente mormora dici… ma rifletti! Io sono un filosofo, sento i discorsi delle stelle. Il cuore è destinato a ripetere in eterno una sola parola: Ti amo. Vedo soltanto i sorrisi di luce del mattino, e qua e là un fiore che disperde nell’infinito pullulante il suo profumo solitario come una preghiera. Passeggio con il tempo e qualche volta con … Continua a leggere

la porta…

“Ad un certo punto”…  questo mucchietto di parole è una porta! E’ la porta. Ad un certo punto… Ed ecco che succede l’irreparabile… Ad un certo punto… strane coincidenze s’incrociano. Tutto si combina e si forma proprio dietro quell’ AD UN CERTO PUNTO. Rifletteteci. Ci si è tenuti per mano solo dopo ad un certo punto. Ci si lascia andare … Continua a leggere